Se non visualizzi correttamente questa mail clicca qui
Clicca qui per visualizzare l'elenco completo delle pubblicazioni, disiscriverti e aggiornare le tue preferenze di ricezione

 
Testatina wireless   square colored section

N. 174 | 10.2014

 

APPROFONDIMENTI
enterprise mobility management MDM mobile device management BYOD

Ovum fa il punto sull’Enterprise Mobility Management: «Pochi fornitori, molti utenti»

«La funzionalità più critica è la gestione di tutti i dispositivi mobili in azienda, le App e il flusso di dati da un’unica consolle». La società di analisi spiega i criteri della sua “Decision Matrix for Selecting an EMM Solution 2014-15”. «Emergono due categorie di vendor: quelli focalizzati sulla security IT, e quelli più orientati a favorire collaborazione e condivisione all’interno e all’esterno dell’azienda»


RICERCHE E STUDI
mobile enterprise business app osservatorio rangone catti device enterprise app store

Mobile Enterprise, 9 miliardi di euro di produttività recuperata in Italia

È il beneficio per il sistema Paese dell’uso di Device e App a scopi lavorativi da parte dei 13 milioni di Mobile Worker italiani nel 2014. Intanto il mercato in Italia a fine anno arriverà a valere 2 miliardi di euro, di cui il 67% originato dai Mobile Device, il 25% dalle Mobile Business App, e il restante 8% dagli Enterprise Application Store, le piattaforme di gestione dell’ecosistema Mobile in azienda. Tutti i numeri della decima ricerca dell’Osservatorio Mobile Enterprise della School of Management del Politecnico di Milano


mobile advertising pubblicità PwC

Mobile Advertising, la sfida è capire quali dati il cliente vuole "cedere"

L'enorme diffusione dei Mobile device offre agli inserzionisti opportunità nuove di misura dell’efficacia dei messaggi ma il punto critico, spiega PwC, è dosare la personalizzazione in funzione della riservatezza delle informazioni. Quelle considerate meno sensibili sono genere e stato civile. Tra le più “private": chiamate e contatti telefonici


BUSINESS CASE
ING mobile banking Nuance voce Inge

L’olandese ING introduce il Mobile Banking vocale

Per la prima volta in Europa un'App permette di fare alcune operazioni bancarie “hands free” con la voce, tramite dispositivi mobili, ma senza interazioni con tastiere o schermi touch. In un secondo tempo la biometria vocale permetterà anche l’accesso all’App con la sola voce, senza password e codici PIN


EVENTI E FORMAZIONE
 
CHI SIAMO
Direttore: Mauro Bellini
 Seguici su
Follow us on Facebook Follow us on Linkedin Follow us on Youtube Follow us on Twitter

 
 
Clicca qui per visualizzare l'elenco completo delle pubblicazioni, disiscriverti e aggiornare le tue preferenze di ricezione.