Mobile4Innovation

Direttore: Mauro Bellini Responsabile scientifico: Filippo Renga

videointerviste

UniCredit: un’unica Mobile App per tutti i tipi di pagamenti

In questa videointervista Eugenio Tornaghi, Head of Global Cards and Mobile Payments della banca, spiega la strategia di unificazione che convoglierà nello smartphone anche operazioni finora gestibili solo con contanti. «Apple e Samsung non ci preoccupano, anzi faranno decollare il proximity payment»

29 Gennaio 2016

«Una singola App che permette al cliente di trovare nel mondo virtuale la stessa gamma completa di soluzioni di pagamento che ha nel portafoglio: se è in un negozio, la App attiverà il Proximity Payment, se è al ristorante con gli amici la App attiverà il P2P Payment e partirà il servizio Jiffy, se sta comprando qualcosa su internet si attiverà il wallet, che nel nostro caso è già compatibile con Masterpass». Così Eugenio Tornaghi, Head of Global Cards and Mobile Payments di UniCredit, spiega in questa videointervista la strategia che vedrà convergere tutte le soluzioni attuali e in sviluppo in un’unica App per tutti i pagamenti.

Tornaghi spiega anche il suo punto di vista sul ruolo di Samsung e Apple per il proximity payment, e sulla possibilità di coprire con il Mobile Payment anche forme di pagamento per ora fattibili solo con contanti o bonifici.

Articoli Correlati

Il boom dei beacon e Apple Pay spingono il Proximity Marketing

Secondo Juniper i piccoli device - installati nei negozi e nei luoghi pubblici - sono sempre più diffusi, e nel 2020 invieranno 1,6 miliardi di coupon digitali agli smartphone dei consumatori. Inizia a essere vincente l'abbinamento con i pagamenti NFC, in decollo grazie alla piattaforma di pagamenti di Apple. «È fondamentale però non abusare delle notifiche push»

Intesa Sanpaolo rivoluziona sito e App, con rubrica "tipo WhatsApp" e bonifici "trusted" senza password

L'accordo con la startup italiana di informazioni finanziarie Marketwall avvia una fase d'uso delle tecnologie più avanzate per semplificare l’esperienza utente, spiega Massimo Tessitore, Responsabile Direzione Multicanalità Integrata. Tra le altre novità previste per la piattaforma 2016: wallet nativo aperto ai clienti di altre banche, firma singola per operazioni multiple e OTP generata dalla App

Dopo Apple, ecco Android e Samsung Pay. Polimi: «Pagamenti integrati nello smartphone, ormai è irrinunciabile»

Il mobile payment è la novità di punta della versione 6 del sistema operativo di Google, mentre il colosso coreano sta per debuttare con la sua tecnologia. «In Italia arriveranno nel 2016, ma intanto gli operatori telefonici hanno rallentato in questo campo e le banche cercano anche altri alleati», spiega Valeria Portale dell'Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano

Mobile POS in Italia: la diffusione continua, e traina m-payment e digitalizzazione

Un nuovo mercato dominato dagli operatori più consolidati (le banche alleate agli operatori mobili), ma con un apporto d'innovazione fondamentale da player specialisti come Jusp e Payleven. Per questi dispositivi si conferma il doppio prezioso ruolo di strumenti di diffusione dei pagamenti elettronici e di digitalizzazione di piccoli esercenti e professionisti